Il Mobility Passport

Il Mobility Passport

passeport-de-mobilite

Il Mobility Passport è uno strumento disponibile online per tutte le persone che partecipano a un progetto di mobilità con ADICE, varato a gennaio 2015.

Consente al project manager di seguire i progressi della preparazione di ogni partecipante al progetto prima della mobilità e di valutare la conoscenza e la competenza acquisita durante la preparazione del progetto.

Modulo

È una piattaforma, progettata come un portfolio che raccoglie tutti i documenti richiesti per la mobilità. Tutti i moduli sono disponibili online con una descrizione, per permettere ai partecipanti di compilarli sotto la supervisione del project manager.

Contenuto

Il Mobility Passport è facile da usare per tutti. È composto da diversi moduli, ognuno dettagliato e da compilare dall’utente sotto il controllo del Project manager:

  • Modulo 1 – Il curriculum vitae (competenze, formazione, esperienza professionale)
  • Modulo 2 – Una lettera di presentazione (che presenti la persona e la sua motivazione ad andare all’estero)
  • Modulo 3 – Un test linguistico (orale e scritto per valutare le competenze linguistiche prima della partenza)
  • Modulo 4 – La definizione del progetto (aiuta a definire gli obiettivi da raggiungere durante la mobilità)
  • Modulo 5 – Paese e Contesto (informazioni utili sul paese ospitante)
  • Modulo 6 – Quiz sull’Unione Europea (un gioco per promuovere la conoscenza europea di ogni partecipante)
  • Modulo 7 – Sul giorno di immersione (ogni partecipante è invitato a recarsi per un giorno intero in una ONG o in un’associazione per mostrare il suo coinvolgimento).
  • Modulo 8 – Assicurazione

Compilati tutti i moduli, ADICE consegna un certificato di conseguimento, che valuta la conoscenza e le competenze rinforzate durante la preparazione. Contestualmente, i partecipanti ricevono un documento chiamato “Cosa fare al rientro?” con consigli utili.

Obiettivi specifici dello strumento

Grazie al passaporto e ai vari documenti da compilare, il partecipante:

  • Definisce con chiarezza il suo percorso verso la mobilità,
  • Identifica le sue aspettative personali e professionali,
  • Acquisisce una visione a lungo termine per il futuro.

Consente un accesso ampio e agevole ai documenti richiesti da ADICE durante la fase di preparazione del progetto.

Tipo di mobilità cui si rivolge

Il Mobility Passport è pertinente a ogni tipo di mobilità, in ogni settore, campo di attività o formazione.

Chi è l’utente?

Il project manager: per gestire il processo e sapere se ci sono progressi nel lavoro svolto. Il partecipante: può compilarlo un poco per volta nel corso di tutto il processo e ha libero accesso ai documenti

Come compilarlo?

Ogni partecipante ha una password e un login che danno accesso ai moduli che può compilare al ritmo che preferisce. Il Mobility Passport deve essere compilato fase dopo fase, in base al processo di definizione del progetto.

I project manager gestiscono il progresso di ogni partecipante e osservano le statistiche riguardo al numero di persone totali.

Pratica consueta connessa a questo strumento

Con il Mobility Passport, i documenti utili che attestano la buona preparazione del partecipante possono essere salvati e stampati.

Questi moduli sono pronti per essere condivisi con l’organizzazione ospitante, come allegato a una candidatura per un lavoro o durante un colloquio per descrivere la propria esperienza.

Immagini ed esempi

passeport-de-mobilite-screenshot

passeport-de-mobilite-2

passeport-de-mobilite-3

Informazioni aggiuntive

Il Mobility Passport è disponibile online: http://passeport.adice.asso.fr/

È una piattaforma unica utilizzata sia dal partecipante sia dal project manager. Offre una panoramica sul percorso verso l’inclusione professionale e sociale attraverso il processo di mobilità.